giovedì 3 gennaio 2013

MANIPOLAZIONE MENTALE.





dopo la regina,napolitano,grillo e pure il papa:

                       <<il mio discorso di fine anno>>.

urbi et orbi.(sopratutto orbi).

dilaniato dalla confusione,non so proprio da dove iniziare.provo una lista globale,ci sarebbe Assange,ancora prigioniero per aver divulgato prove di cose che in fondo tutti già sapevamo,o no?.o ancora la palestina,la siria,timbuktù.
TIMBUKTU',si ecco,destinazione esotica,induce oniriche visioni il solo ripeterne il nome.t-i-m-b-u-k-t-ù.iniziamo da qui,come una vacanza.i musulmani sono gente strana,pronti a incazzarsi di brutto,globalmente,l'islam è ovunque,i loro imam,ayatollah or whatever them called,sempre pronti a lanciare una fatwa contro chiunque si permetta anche solo di rappresentare in qualche vignetta il loro amato profeta maometto (pbuh),non hanno all'apparenza neppure battuto ciglio alla distruzione delle moschee e minareti di sabbia,incidentalmente,peraltro considerati patrimonio dell'umanità,sono sempre lì a menarla per i morti provocati dalla guerra infinita tra israele e palestina,molto meno su assad,e prima di lui gaddafi,saddam ..e potrei continuare,ma forse quando si uccidono fra loro,i loro "uomini di fede" si comportano come i "nostri",aspettano di vedere chi vince prima di schierarsi dalla parte del ..giusto.intanto,il VOSTRO papa è sempre vicino al suo gregge sofferente,dal suo balcone in san pietro sparando cazzate inascoltabili e spacciandole per parole di dio.non so proprio dove voglio andare a parare,non sono contro le religioni,solo non mi spiego come si faccia a crederci,forse potevano essere utili un tempo per dare una forma di regole agli albori della civiltà ad un branco di umani più proni ad accettare un imposizione da un dio,piuttosto che da un altro suo simile,per poi trasformarsi nell' "oppio dei popoli" col tempo.diventa difficile altrimenti spiegarsi per quale ragione ci sia ancora della gente disposta a farsi saltare in aria dietro la promessa di un aldilà con 17 o 70 vergini..non ho mai approfondito il numero ufficiale,quando l'unico a restare vergine sarà con assoluta certezza il tuo cazzo che ti sarai fatto esplodere,con quello che c'era attaccato,in nome di un dio,che se ci fosse,sicuramente non sarebbe tanto cretino da averti creato per questo.

..contemporaneamente,nel mio mondo,quello che respiro fisicamente appena esco di casa,continuano a succedere avvenimenti che sembrano uscire da puntate scartate della serie "ai confini della realtà".arrivo in una casa,devo ritirare qualcosa da fumare,un mio amico,non uno spacciatore,diciamo che fa la spesa per un ristretto gruppo di consumatori una volta ogni tanto.mi apre la porta e prima ancora di vedere chi altri c'è dentro,un conosciutissimo aroma mi rassicura di non aver fatto un viaggio a vuoto.i presenti,vecchi amici,alcuni dei quali non vedo da ..20anni?
cazzo,a volte mi colpisce così la consapevolezza di quanto sono ..vecchio.di solito non ci penso proprio,in questo caso però,la sensazione è accentuata dalla presenza anche di altri nuovi amici poco più di 20enni.stiamo un po' li tutti assieme,poi i più "anziani",dopo avere esteso l'invito a tutti i presenti,si spostano in gruppo per andare in un altra casa per indulgere in stimolazioni più hardcore ..i nuovi vitelloni,niente di peggio della mia generazione,divorziati quarantenni che condividono i vizi e gli spazi coi figli ventenni ..o forse è l'unica cosa di buono prodotta in questi anni ..comunque i giovani declinano,ed io con loro,destando in certi un certo stupore,mi giustifico dicendo che non essendomi mai sposato sono immune al "vizio del divorziato".il termine esatto sarebbe separato,il divorzio costa,e poi sono tutti in ottimi rapporti fra ex coniugi e figli,e questo potrebbe essere un altro punto a favore della mia generazione perduta.almeno per quanto riguarda le mie conoscenze,qua e in giro per il mondo,gli amici separati,superano ormai di gran lunga quelli che ancora ..resistono,però sono tutti rimasti amici,e quelli che ne hanno,continuano a fare un buon lavoro con i figli.non divaghiamo.ritorniamo alla casa.mi trattengo un po',come ho detto siamo amici nonostante il gap generazionale,in più mi affascina,non trovo un termine migliore,quella che io chiamo la "joypad generation" alle prese con l'evoluzione di quei giochi e quelle consolle che quelli my age conoscono sin dalla prima generazione,per intenderci,il più "NERD" della mia epoca gli fa una pippa a questi,usano ogni tasto e conoscono ogni sequenza per riprodurre ogni minimo movimento e lo fanno mentre parlano,mangiano,fumano,spesso nello stesso momento,con assoluta non-chalance,nessuno sforzo quando io per esempio ho ancora problemi a ricordare la posizione del cerchio,il triangolo,il quadrato e la X e associarne la funzione ..vabbè,non sono così ritardato,ma per rendere l'idea.finita la partita,i miei occhi si staccano dallo schermo e notano quello che a prima vista sembra l'oggetto estraneo da trovare nella vignetta della settimana enigmistica,un banjo,ma di quelli seri,so riconoscere uno strumento buono quando ne vedo uno,anche se non lo so suonare,tra quelli andati via,c'erano dei musicisti,ma non ne associo nessuno al banjo,quelli rimasti sono anche loro musicisti,ma da crew,da posse,fanno i dj i produttori,drum'n'bass hip-hop,insomma più elettronica e campionatori,jeans appesi sotto il culo,felponi con cappucci e grossi cani,buonissimi tra l'altro,compresi.incuriosito chiedo di chi sia lo strumento,e da dentro una nuvola di fumo che gli esala dalle narici dopo una corposa aspirata di bong una voce strozzata nel tentativo di trattenere più a lungo possibile la sostanza dentro fa "mio".è il più improbabile tra i presenti.quello diciamo più "famoso",che ha pubblicato qualcosa,fa tour,ha un certo seguito,insomma,penso mi prenda per il culo e gli dico di andare a farsi fottere e lui dopo un altro tiro,da dentro la nuova nuvoletta e la voce se possibile ancora più strozzata continua,"no,è vero,ho mollato l'università e sono andato a vivere in campagna" ..e che cazzo c'entra il banjo?,insisto. .."e faccio country" ..ma rivai a farti rifottere.. .."no,no è vero ho già pronti sei pezzi" ..si allunga e prede il banjo ..johnny cash e willy nelson sarebbero orgogliosi del ragazzo,per quanto non creda letteralmente alle mie orecchie c'è tutto,dal bluegrass al folk,tutte le sfumature,compresi i testi,coerenti col genere ma innovativi cantati in un miscuglio di sardo-italiano e inglese che contribuiscono a creare l'atmosfera inquietantemente autentica del country più rurale ..la performance viene interrotta dall'arrivo di un altro della crew,è la vigilia di capodanno e loro devono suonare da qualche parte e quindi si affrettano a caricare dischi,decks e altro materiale su un furgone,io sono ancora allibito,saluto un po' tutti,ma poi non trattengo la curiosità e gli chiedo da quanto si cimenta con country e banjo,fa due calcoli e risponde,"poco più di 4mesi"..non ci posso credere,non ci voglio credere,complimenti gli dico,hai certamente una forma acuta di autismo,ma ti ha preso proprio una bella forma ..

..salgo in macchina.torno nella metaforica timbuktù.ovunque mi giro c'è un casino,sarebbe facile da riaggiustare dal mio punto di vista,ma sembro capirlo solo io,e allora forse è meglio rivedere gli appunti,magari ho sbagliato qualcosa.

..niente,il risultato non cambia.G-E-N-N-A-I-O 2013.la gente,ancora si scambia gli auguri senza sapere bene cosa augurare e augurarsi,qualcuno ha sperato nei maya,perchè in fondo è meglio una morte rapida ad un lento declino,ma così come ogni sua altra preghiera anche questa è rimasta inascoltata,anche perchè a parer mio non c'è proprio mai stato nessuno ad ascoltare.fedi e dogmi,che cose assurde,ma sopratutto che persone assurde voi fedeli vi mettete a seguire,rifiutandovi di vedere le più evidenti contraddizioni,moltitudini di cittadini fottutamente ottusi,pilotati da fin troppo evidenti centri di potere,se dio esiste,non è certo quello di cui il papa si è fatto il portavoce,un capo di stato,con la sua banca che è implicata in ogni sorta di malaffare a livello mondiale e troppi del suo personale,di ogni livello,dal seminarista al cardinale,coinvolti in reati da codice penale,ma protetti e impuniti,proprio come certi politici che infatti e tra i cattolici che cercano il consenso,i moderati pecoroni predisposti a sentire e credere ad uno coperto d'oro che da una finestra nello stato più ricco del mondo,parla di pace mentre fa affari coi produttori di armi,parla di combattere la fame nel mondo,quando basterebbe vendesse uno dei suoi anelli per sfamare uno stato africano e in generale contribuisce ad avvelenare l'ordine sociale promuovendo idee già stantie nel medioevo,avranno molto meno problemi nel votare un berlusconi un bersani o un monti,abituati a non pensare troppo come individui sono più facili da convincere su cosa è meglio per loro.poi se tutto va male vi resta comunque il regno dei cieli.o,no?.

è la gente di fede che toglie ogni speranza,guarda che ne è stato della primavera araba,prendi l'egitto,arrivi a farti sparare nelle piazze per liberarti da un regime,e se sopravvivi ti ritovi senza quasi accorgerti in un mondo governato dalla "fratellanza musulmana" che vuole modellare le leggi sulle basi della sharia,anni luce lontano dalla tua motivazione di partenza,tu hai lottato per la democrazia,il potere al popolo vorrebbe dire,in realtà un reset di sistema per ripartire da zero ma entro gli stessi parametri dove il culo a venir fottuto resta comunque il tuo,cittadino medio obbediente e religioso,perchè tutte le rivoluzioni,per riuscire,partono anarchiche,solo l'interesse comune,non le ideologie di parte possono unire le masse per soverchiare un sistema,se un ideologia infatti fosse la causa,si parlerebbe di guerra civile dal momento che ce ne sarebbe almeno un altra opposta e contraria,rivoluzione è quando l'insieme decide di cambiare il particolare,l'anomalia.poi,subito dopo si crea un vuoto,il sistema è in stallo,l'obbiettivo era cambiare quello che c'era e palesemente non funzionava,ma il problema e che nessuno ha mai concordato un piano "b",cioè sostituirlo con cosa?e qui entrano in ballo le religioni,raramemte coinvolte direttamente,almeno nel loro aspetto più spirituale,a livello di seguaci crociate e jihad non sono mai terminate,sono le uniche organizzazioni che rimangono,e i fedeli,molti dei quali,avevano rischiato la pelle per la libertà e l'uguaglianza sociale,ripartono da zero coll'obbedire a regole più assurde e bigotte di quelle contro le quali avevano lottato sino al giorno prima ..e creano una fottuta maggioranza all'interno di quella democrazia che anche io che me ne sbatto della religione ho contribuito a instaurare,e il giro ri-inizia,perchè la religione costa e deve fare affari e per farli gli serve uno stato compiacente,diviso in caste di cittadini ordinati e ubbidienti che tengono ai valori più tradizionali della famiglia,paghino le tasse e chiudano un occhio se qualche prete ogni tanto si tromba un figlio  ..eeeh,ma non sono mica tutti uguali,non si può mica fare di tutta l'erba un fascio ..buffo,vale per i politici quanto per i preti,eppure è proprio così,simple as that,se anche sei una persona per bene,ma sei parte integrante,ingranaggio di un sistema corrotto non hai scelta,sei esattamente come il ladro che ruba o il prete che tromba il bambino,solo più fesso e quindi inadatto a prescindere al ruolo che ricopri,"ho rubato meno",o "io ho solo guardato masturbandomi",non sono attenuanti.


  
                     icknos@bad_religion/worst_politics.ciao.FUCK.com