lunedì 11 maggio 2015

-Incubo senza parole.(a drunk's tale).


Voti segreti e tenebre sempre più fitte
un profumo inquietante nell'aria segnala il pericolo
conti i minuti poi non rimane più nulla da contare
è tempo di entrare in azione
un tempo sapevo giocare con le parole
Merlino punta il suo dito e sei fottuto
non importano le tue ragioni se non sei il più forte
antagonisti senza agone
una donna con la faccia da bambina e il figlio di un altro
dividono la fortuna con un vecchio lupo di mare
sognando panorami da pastelli a olio
prende forma dal nulla l'effetto placebo di certe parole
mettimi insieme e sarò il tuo giocattolo
sono sicuro che i pezzi ci siano ancora tutti
incapace di vedere le differenze
costruisco le mie barricate
sonno agitato senza alcun ristoro
rannicchiato e riparato
disconnesso arresto sistema
il tempo della catena
mi sveglio ancora ubriaco
senza ricordi
ovattato stupore
un film muto senza colonna sonora
ridicole scene ripetitive in bilico sui tetti
acrobazie che un tempo trovavano divertenti
ma che ora per qualche ragione mi stressa guardare
odio la sensazione di essere fatto di alcool
il corpo come una spugna imbevuta
lasciata a terra fra i piedi mentre fai la doccia
aspetto il momento che mi scoppia la testa
nel film muto il panorama è cambiato
un oasi palme e deserto
una pozza d'acqua dove continuano a girare la
stessa scena
con cappello o senza
inizio con cappello che perdi durante la scena
intera ripresa con cappello
cambio di prospettiva angolo differente
stessa scena come in un incubo senza parole.


icknos@nowords.ciao.fOOk.com






Foto https://www.facebook.com/CerebrumDyslexicPhotography?ref=ts&fref=ts

Nessun commento:

Posta un commento