venerdì 30 dicembre 2011

FOR SALE.(la FASE #2).



-Il declino di una nazione è diretta conseguenza della qualità di chi ci vive,
solo in parte di chi lo governa.
-Se non mi sbaglio,infatti,una democrazia prevede che l'insieme degli abitanti,
scelga i suoi rappresentanti al fine di selezionare i migliori,a cui affidare
la guida del paese.
-Detto così sembra semplice,ma io continuo a non capirci un C-A-Z-Z-O,ci provo,
ma non mi so spiegare come possa un mio ..simile?? ..pensare di farsi rappresentare
da un bossi,ma anche un calderoli,un berlusconi,o un bersani ..un casini??,la-russa
CAZZO! ..la-russa .. ..chi,CHI,vedendo e sopratutto SENTENDO,un gasparri,un brunetta,
pensa "cazzo,questo è l'uomo giusto,quello che sicuramente farà del suo meglio per
il bene mio e della Patria".
-Credo sia un problema di autostima,per votare ..chessò,uno a caso,scillipoti,devi
avere una bassissima concezione di te stesso,qualcuno mi può spiegare un parlamento
di puttane e mafiosi,corrotti e corruttori,condannati e in attesa di giudizio,
ignoranti e incompetenti,perlopiù servi e in generale,figli di puttana,
nell'accezione dispregiativa del termine,altrimenti??.
-Sembrava che qualcosa stesse cambiando,i berlusconiani sembravano vergognarsi per
una volta,di più dei bersaniani di aver sostenuto simili soggetti,una generale
..chiamiamola indignazione pareva squotere le "coscenze" dei conterranei,per un po'
il mio scetticismo innato sull'italica gente ha vacillato ho quasi creduto in una
"primavera italiana" che ripulisse quella fogna intasata di feccia che ha occupato
la Capitale,poi,un anziano signore che sino a ieri ha firmato qualsiasi porcata
senza un commento o un impressione personale,inizia a parlare di coesione
e unità nazionale,di equità e emergenza sociale ..CAZZO,buongiorno ho pensato,c'è
arrivato pure la cariatide ottuagenaria a rendersi conto che più schifo di così
non si può collettivamente fare,ma già non mi fidavo più,ed infatti è arrivato
il governo berlusconi/bersani ah,e casini ovviamente ..è una mia impressione o non è
cambiato niente??
-Ah,C'è MONTI,il nuovo che avanza,trilaterale,bilderberg,banche,finanza e ovviamente
berlusconi e la casta,le lobby,gli ordini dei farmacisti,i taxisti,gli avvocati
e gli evasori che non si possono toccare,sempre gli stessi a pagare,di nuovo zitti
e responsabilmente consenzienti,continuano a prenderla nel culo ..sobriamente
'sto giro ..è cambiato qualcosa??
-La chiesa che dice che sulle tasse si può discutere a patto che non le debba pagare
in nome di una non meglio specificata funzione sociale,qualcosa a che fare con la
carità e l'amore per il prossimo se non ricordo male,e la credibilità propria di un
piccolo stato sovrano contenuto all'interno del regno del marcio e dell'iniquità
istituzionale chiamato Italia ..lo so anche io che non tutti sono pedofili,che molti
vivono secondo i precetti che predicano,ma il loro silenzio su gentaglia del calibro
di don verzè e monsignori e cardinali legati a personaggi dai modi e le abitudini
tutt'altro che cristiani,il sommo padre che dichiara la sua vicinanza alla sua chiesa
sotto attacco in Somalia ..da un balcone al centro di Roma a me ricordano troppo da
vicino la casta dei servi eletti che dichiarano in parlamento di credere che una
troia da strada,sia la nipote di un capo di Stato ..che sia per questo che
gli egiziani si sono disfatti di moubarak?,per la sua nipote marocchina che fa la
puttana in Italia,il cui premier,la fotte a pagamento mentre ancora minorenne??,
avranno pensato che uno che non è in grado di prendersi cura della sua famiglia
fosse poco adatto a fare il bene della gente,può essere una teoria,tanto siete
abituati a bervi di tutto.
-Non so,continuo a non capire in nome di quale ragione si possa sopportare tutto
questo,sarà il clima natalizio che vi fa sentire tutti più buoni anche se
il panettone,anche quest'anno lo avete acquistato all'hard discount e lo champagne
è sostituito da succo d'uva allungato con l'acqua gassata per le bollicine,
rigorosamente alcool-free perchè ormai se vi ubriacate vi viene la sbronza triste
e non pensiate che sia finita,il peggio deve ancora arrivare,non serve essere
"tecnici" e neppure un master in economia per arrivarci,fai navi e non c'è
richiesta?chiudi e perdi il lavoro,fai macchine che non si vendono?stesso discorso,
andare verso la cina per abbassare i costi di produzione,pagando il meno possibile
il lavoro,significa rimanere senza clienti,se non guadagno non spendo,simple as that
o no?.
-In fila e coperti,nessuno si muove se non in sparuti gruppi con proteste da
burlesque,come se il pernottare su una torre a natale o rinchiudersi in un
ex-carcere per un anno,creino qualche problema alle coscenze di sciacalli pronti
a tutto per le loro poltrone,senza capire che solo levandogliele a forza da sotto
il culo servirebbe a cambiare qualcosa,qualcuno si farà male,qualcuno potrà lasciarci
la pelle,ma è così che si cambiano i R-E-G-I-M-I e si abbattono le CASTE.
-Monti serve solo a resettare un sistema marcio,il fatto che berlusconi non ci
metta la sua faccia di culo,avvizzita nonostante i lifting,non significa che non sia
la stessa accozzaglia di prostitute a governare.
-"Uomo dell'anno",RE giorgio ..napolitano?? ..si vabbè,lo so che al peggio non c'è
mai fine ..eppure in quel nome,in quel titolo legato a quel nome,per me sardo
c'è una tenue speranza di giustizia proletaria,dico per me SARDO perchè non so se la
tradizione di chiudere il carnevale processando e condannando al ROGO,BRUCIANDO
RE giorgio come simbolo del potere ingiusto e corrotto sia comune in tutta l'Italia
o esclusivo della mia isola,ma lo considero di buon auspicio.
-HAPPY NEW YEAR MOTHERFUCKERS.

            (icknos)@think'n'scream.ciao.FUCK.  


 

mercoledì 10 agosto 2011

Disciples of Global Disorder.(thug life).



parte dallo stomaco e si rovescia in strada
come vomito avvelenato
furia nichilista fa di tutto un bersaglio
e veramente nessuno è da risparmiare
i segnali erano nell'aria da tempo
gente cieca di intelletto si rifiuta di vedere
spregevoli centri di potere
che violano le regole impunemente
protetti dalla legge piegata al loro interesse
e polizia in tenuta antisommossa
nella speranza di raccogliere briciole
masticate e sputate dagli squali di palazzo
che la plebe meschina ha innalzato a sovrani
Discepoli del Disordine Globale si svegliano
trovano campo fertile nella paura di molti
troppo assuefatti a tenere la testa
sotto i piedi dei loro padroni
e delegare ad altri la gestione delle loro vite
per capire da che parte stare
come cani da salotto senza palle
succubi per scelta di ideologie e religione
manipolati a tal punto da sentirsi realizzati
nel servire da ingranaggio al sistema
col cervello lavato nella candeggina
del grande fratello e cattiva informazione
propaganda per gli interessi privati di falsi profeti
chi in doppio petto chi in tunica bianca
vogliono ordine e sottomissione disposti a tutto
usano pulpiti e balconi e anche la forza per ottenerlo
non vogliono giustizia ma protezione dei privilegi
alla società proletaria di ogni epoca
come da sempre nella storia dell'uomo
non resta che insorgere e prendere la via della rivoluzione
iniziano i disordini a macchia d'olio
invadono le vostre vite sedate da troppa televisione
rifiutavate di vedere la realtà assopiti sulle vostre poltrone
ve la ritrovate sulla porta di casa
e ancora non capite di chi è la colpa
che è soltanto vostra e non di quelli con i cappucci neri
Discepoli del Disordine Globale fanno proseliti
sono i vostri figli arrabbiati
a cui voi avete contribuito a fottere il futuro
con le vostre scelte e i vostri compromessi
di una vita passata a leccare il culo ed essere ubbidienti
all'uomo in bianco che si crede dio o all'unto del signore
cavaliere di origine infame
indegno di appartenere al genere umano
ma per alcuni ancora degno rappresentante
e allora ben venga il disordine e la paura nelle città
tutti colpevoli non è nessun colpevole
vuol dire solo che nessuno è innocente
e può fare parte senza rimpianto del danno collatterale
il sistema è giunto al collasso
meglio che ve ne facciate una ragione
se inferno deve essere che lo sia per tutti
almeno questo senza discriminazione
vita criminale è il futuro che rimane.

-thug life's the way forward.Respect to 2Pac and all the global warriors.Fuck the system or die.London Riots gave us a great England once,time ago,let's hope that's a signal for a europe re-born.[D.o.G._D.].

           icknos@D.o.G._D.ciao.FUCK.com






giovedì 4 agosto 2011

Iconoclasta.

si aspettano discorsi illuminanti
da chi non ha mai dato
neppure cera per le candele
la povertà dello spirito
è nell'indole della gente distratta
la fata morgana distorce le forme
sale dall'asfalto tremulo calore
si aspetta qualcosa nell'afa

non credo in niente e in nessuno
disciolgo icone e idoli
in acido disprezzo con la bava alla bocca

menzogne e tradimenti sputati stancamente
le solite facce da sfondare a sassate
per non sporcarsi le mani e restare innocenti
indecente ricerca di parole vuote
per eserciti di golem in attesa della verità
incisa nella fronte come alito di vita
facile da sopprimere per chi ha la chiave
trasforma in morte la parola inscritta

barriere di perbenismo contorto
strappo le regole del vivere civile
seppellisco i miti in terra di nessuno

non c'è spazio per ricordare
nessuna tomba o lapide per tenere vivo
l'incedere incerto e malato
di regime da basso impero
qualità da meretrici sfregiate e abusate
pronte a tutto per difendere il loro marciapiede
e concedere ogni cosa all'osceno pappone
deforme incarnazione dell'umanità peggiore

brucio gli altari e le urne votive
cancello i vostri modelli sociali
sacerdoti eretici delle vostre fantasie angosciose

ma la furia iconoclasta non si placa
troppi maiali corrono al trogolo
qualunque merda ci si versi dentro
l'idolatria si è insinuata radicandosi
infettando alle basi il sistema corrotto
masse instupidite seguono nuovi simulacri
confondendo il sacro con l'oro che li ricopre
cantano inni celebrano riti tribali per uomini in mutande

stermino le folle inermi affogando
inghiotto continenti di delirio
cosmo di nausea infinita

nel mio incubo iconoclasta
dalle radici più profonde della mia mente
contraria a tutti i vostri più radicati principii
venata di tenui ideali sempre uguali perchè io penso diverso
sbriciolo col cinismo i muri dei falsi templi in cui vi inchinate
padri di famiglia uomini di buona volontà
che avete permesso tutto questo con la vostra inerzia
vi anniento ..perchè io ..con la mia testa ..posso.

                     icknos@aemeth-meth.ciao.FUCK.com



venerdì 22 luglio 2011

FRUTTO DELLA TERRA.



obbligati a seguire
schemi noti e abusati
passi pesanti
in un cerchio di vizio
vorrei portarti
ad una distesa d'acqua
che non è blu
lontano da questo mondo
ma non ho più fantasia
vibrano tenui respiri
impastati di sonno
applico un pensiero nuovo
come un unguento
da scindere e metabolizzare
attraverso la pelle
scoppiano contraddizioni
formule ambigue
remote voci pagane
ci ricordano
che dobbiamo cadere
come qualunque altro
frutto della Terra
nati da cattivo seme
stato confusionale di massa
indole perversa
tra sesso e intelletto
abominevoli passioni insane
lunghe praterie
di erba indiana e viola
e orizzonti di gloria
che non so più immaginare
respiro regolare
da sonno profondo
ti accarezzo con gli occhi
per poco ..poi
torno alla realtà
delle mie sinapsi insonni
eccitate e sveglie
per chi sa quale ragione
mi sento vivo
quando tutto
intorno a me dorme
ho cercato di svegliarvi
e mantenere vigili
quanto più ho potuto
interpretato il guitto
ed il giullare
ma non è servito
il sonno anche da svegli
continua a dominare
e la fantasia
come il regno delle fiabe
svanisce indolore
senza che ce ne accorgiamo
poi ..anche l'ultima sentinella
si addormenta
senza sogni
e un interesse vago
nel volersi risvegliare.

                icknos@the_bad-seeds.ciao.FUCK.com



lunedì 18 luglio 2011

SU FOGU BOL BRUJEDE.



Il fuoco vi bruci.

Fortunato è l'uomo che non debba confrontarsi mai con quello di cui è veramente capace.La mia terra brucia,lingue di fuoco,colonne di fumo,così si usa descrivere i roghi che,ciclicamente riducono in cenere,oltre alla natura,il lavoro e le aspettative di migliaia di persone nei territori interessati,ma non è degli aspetti sociali o finanziari che voglio discutere.

Io,come tanti,troppi cosa facevo mentre le fiamme arrostivano vivi animali domestici e selvatici,trasformava in carbone fumante piante giovani e secolari,rendeva l'aria incandescente e irrespirabile,mentre una spessa coltre di pesante fumo,impediva di vedere il panorama che distrattamente,come dandolo per scontato,sono abituato a riconoscere e,a modo mio rispettare ..niente,bagnavo il prato attorno alla casa,ben consapevole che a meno di un repentino cambio di vento,che ritenevo abbastanza improbabile,il pericolo era abbastanza lontano,e invece di agire,rendermi utile in qualche modo,guardavo il volo di canadair ed elicotteri,fare avanti e indietro fra lago e fiamme,da lontano,guardo il cielo imbrunire,ha bruciato per gran parte del giorno,ancora va,tra poco verrà notte,aerei ed elicotteri rientrano,il fuoco ancora va,la notte passa,col suo caldo atroce,e bagliori di fiamma in lontananza,mi lascia dentro pensieri di puro odio,ore passate ad affinare con la mente le più atroci torture a cui sottoporrei senza nessuna pietà o condizionamento di presunta umanità,i responsabili di questo ulteriore sfregio alla mia ..tua,N-O-S-T-R-A terra.

Per responsabili non mi riferisco solo a chi ha fisicamente appiccato il fuoco,ma non mi va di perdermi in più o meno corrette illazioni,arriva l'alba,sento i mezzi aerei riprendere il servizio,di bonifica o contenimento del danno,mi alzo,vado fuori,davanti a me il verde brillante della vigna,il colore dorato del fieno sui campi,ma l'aria,non è la solita,sa di bruciato,rientro in casa,prendo il cannocchiale,torno fuori e salgo sul muro in veranda ..pochi Km oltre la vigna è tutto nero,ancora il fumo si leva dalla terra arsa ..odio ..ODIO e voglia di VENDETTA ..se solo sapessi con CHI prendermela.

Salto in macchina,vado in paese a fare spesa,facce lunghe,non parlano d'altro che del fuoco,ovunque,distrattamente sento i discorsi dei soliti eroi del giorno dopo,curiosi che in infradito e pantaloni corti si sono avvicinati al rogo per "documentare" la devastazione con l'i-phone,per sostenere le loro chiacchere da bar,sul contributo fondamentale da loro dato durante l'emergenza ..CAZZARI,lo so io,lo sa chi li sta ad ascoltare,un occhio al giornale e l'altro a cercare lo zucchero per dolcificare il caffè,e sopratutto lo sanno loro di sparare cazzate,perchè chi veramente ha fatto qualcosa,i pastori,gli agricoltori,sono ancora là,a battere con le frasche sulle fiamme,dopo avergli corso dietro tutta la notte,non al bar alle otto del mattino a farsi il capuccino ..perchè lo fanno?  ..che cosa spinge certa gente a ..sono qui,come loro a bermi il capuccino alle otto del mattino ..all'improvviso provo disagio,SONO come loro,non fa differenza se non mi invento cazzate sul mio incommensurabile apporto del giorno prima,che diritto ho per giudicare?.

Esco dal bar,incazzato anche com me stesso ora,sto per entrare in macchina,qualcuno mi chiama per invitarmi,in mattinata,o nel primo pomeriggio al più tardi,ad una riunione alla quale parteciperanno rappresentanti dei vari soggetti interessati alla commedia degli equivoci che si scatena immancabilmente a seguito di certi eventi,inizia lo scarica barile sulle responsabilità,dai gruppi anti-incendio,su ai coordinatori,chi doveva chiamare chi,per sollecitare l'arrivo dei canadair,immancabilmente in ritardo,le promesse dei politicanti di turno che,veri venditori di FUMO,è il caso di dirlo,promettono stato di calamità naturale e rimborsi,perchè come al solito non capiscono un cazzo e riducono tutto ad una questione di soldi,che,realisticamente, difficilmente otterranno,senza curarsi che quando migliaia di ettari vanno in fumo,non è solo la moneta il metro di misura del danno subito,perchè al di là dei proprietari colpiti,tutti subiamo una perdita,non solo della natura.ma della memoria,certi posti non li vedremo più,lungo il corso della nostra vita,campassimo pure tutti oltre i cent'anni,come li ricordiamo,e stranamente è questo che penso ..penso anche che probabilmente sarà presente anche più di uno dei responsabili non "materiali",non hanno appiccato loro il fuoco,ma morali di questo susseguirsi di roghi che continuano a devastare l'Isola anno dopo anno,mentre loro continuano con le riunioni straordinarie a ripetere le stesse troiate da anni rimanendo impreparati quando serve ..ce ne sarebbe a sufficenza per trovare con chi prendertela per sfogare la rabbia ..quasi quasi...

Ma no,non vado a sentire le loro solite trite stronzate,e neppure per attaccare qualcuno.

Ricordo le parole di un vecchio,tanti anni fa,in una situazione simile,mentre le sirene stridevano per segnalare che c'era bisogno di braccia dal momento che il fuoco ormai lambiva le case del paese,si affacciò,interrompendo la sua affannata corsa da vecchio,alla porta del bar,dove io,e diverse decine di avventori,consumavamo caffè e diversi "ammazza",giocando a carte sotto l'aria condizionata,proferendo poche ma significative parole,"su fogu bol brujede",voleva dire "il fuoco vi bruci,perchè state lì a fare niente mentre la VOSTRA terra brucia",perchè lui veniva da un mondo "antico",dove non esistevano squadre pagate per spegnere gli incendi e non pensava come noi c'è gente pagata per questo,quindi io posso continuare e farmi un altro mirto con la coscenza a posto,lui veniva da un tempo dove non importava se non era il tuo podere personale a bruciare,avevi l'obbligo morale,anche se non possedevi terreni,di renderti utile,perchè al di là della proprietà catastale era la tua FOTTUTA,BENEDETTA TERRA a bruciare e tu avevi il dovere di difenderla ..seguì la sua corsa verso le fiamme,lo seguimmo e precedemmo tutti,compreso il barista quella volta,poche parole una lezione di vita.

L'abbiamo dimenticata,siamo colpevoli,siamo TUTTI colpevoli,se andassi alla riunione avrei una sola cosa da dire,"il fuoco vi bruci signori".Il fuoco C-I bruci tutti.

            icknos@"kill_the_pyro".ciao.FUCK.com 



giovedì 30 giugno 2011

GOD save the KING.



antri della sibilla,dove entri per conoscere la verità,o quello che
potrebbe succedere nel peggiore dei casi,o nel migliore per chi è
ottimista,oggi col telefono risparmi il viaggio,o il costo dei
francobolli ..tengo le persiane chiuse,aspetto che si coprano di
ragnatele,unico metodo veramente efficace per non far entrare le
zanzare(ne ho una a fianco..ma ci sopportiamo),mi dispiacio di non
potere applicare lo stesso procedimento alla porta di casa
ma,purtroppo qualche volta devo pure uscire,non fosse altro che per
far pisciare il cane.A volte basta il caldo per farci rinunciare
all'istinto di libertà che pure dovrebbe esserci insito,tatuato nel
DNA,all'uomo come al cane,eppure,la porta è aperta,ma neppure il cane
ne approfitta.

cosa voglio dire?? ..saperlo sarebbe un passo avanti,ma qua sappiamo
muoverci solo lateralmente,personaggi non giocanti (PNG o NPC) nel
Gioco Di Ruolo (GDR O RPG) che ci conduce indifferentemente al
medesimo destino,la morte.

Visto da questo punto di vista,che senso ha sbattersi tanto per la
politica o più semplicemente,per il pranzo che dovrai portare a
tavola,in un modo o nell'altro, ..no,non è il "fumo" che mi leva la
voglia di lavorare per pagarci le tasse,la voglia me la leva il sapere
cosa ci fanno coi soldi delle mie tasse,ma l'Intelligenza Artificiale
(IA) che ci controlla,mi vuole far credere che è mia la colpa e che
sono io a dover pagare perchè un "B" qualunque
(bisignani,berlusconi,brunetta,ma anche bersani ..etc,etc.),ma anche
un "C","D" ..."Z",votato da un certo numero di emeriti coglioni,pensa
ai cazzi suoi quando dovrebbe risolvere i miei,aumentandosi stipendi e
benefici senza neppure chiedere il permesso ai propri datori di
lavoro,cioè chi paga le tasse per intenderci,si,perchè tendiamo a
dimenticarci che quelli lì,sono solo dei rappresentanti,dovrebbero
chiederci il permesso ogni volta che aprono bocca per vedere se siamo
d'accordo,invece,ci vogliono imbavagliare,censurare,impedirci ad ogni
costo di accedere all'informazione,e noi??

Se questa è la democrazia,allora è meglio il RE,almeno sai con chi
prendertela se le cose vanno male,questi si prendono tutto,il mare,la
terra,finiremo col dare il potere a chi troverà il modo di farci
pagare anche l'aria,e vogliono farci credere che questo sia il modo
migliore di vivere.

Mi guardo attorno,e mi rendo conto che un mucchio di gente ci crede,e
si cazzo,perchè prima che si saldino il culo alle poltrone,qualcuno ce
li ha messi lì,ma non basta,ci credono ancora,e io metto in dubbio il
suffragio universale,mi ricredo un attimo,considerando l'esito delle
ultime consultazioni,ma poi li vedo,tutti,continuare come se niente
fosse,il peggiore di tutti,ancora a guidare il paese ..e noi??

Penso a quelli di voi che non hanno mai fatto a botte,quelli
che,ancora ora,credono che col dialogo si possa risolvere qualunque
situazione,cosa avete da dire ora?,quanto ancora sarete disposti a
pagare,tirare la cinghia,sperando che prima o poi salti fuori da
qualche parte un lavoro,sottopagato e precario,quanto vi ci vuole per
capire che tutti i vostri sogni rimarranno per l'appunto
tali,S-O-G-N-I,sempre a patto che ancora ne abbiate,e questo
sopratutto a causa di quella gentaglia a cui avete dato fiducia,come
fate ad accettare stipendi e salari di merda,per lavori da aspiranti
suicidi,di più non potete ambire,sapendo quello che pagate brunetta,e
accettare tutto questo aspettando cosa?.

Come pensate di risolverla?,di referendum in referendum per abolire le
porcate che continuano a rifilarci??,continuando con inutili cortei e
manifestazioni di piazza a farvi caricare dalla polizia in tenuta
antisommossa,senza reagire,se no passate dalla ragione al torto,come
anche i sodali politicanti di sinistra si premurano di
ricordarvi?quanto lontani credete di essere da realtà come l'Egitto,
la
Tunisia
,la Libia,o ancora la Grecia,più vicina a noi,non fosse
altro,che per analogia di Sistema,cosa vi fa credere che qua si possa
trovare una soluzione diversa?

La violenza chiama violenza,mentre già c'è chi non vede un domani,loro
preparano la "manovra",che finirà col togliere i domani di chi ancora
si illude di poterne avere uno,e noi,ancora più disuniti,ognuno
preoccupato,solo ed esclusivamente,a difendere il proprio più o meno
misero privilegio,indignati a parole,incazzati da mouse e
tastiera,senza le palle per fare davvero qualcosa,mentre costruiscono
ferrovie che non ci servono,case che non si vendono,leggi e decreti
utili solo a loro,si riempiono le tasche mangiandosi il futuro delle
persone ..

..e io,alle tre del mattino (la zanzara che ronfa accanto),faccio
zapping fra i canali e i pensieri,BBC,NBC,RAINEWS,FOX ed anche
AL-JAZEERA,tutto il mondo è paese,ma il mio è il peggiore,rassegnato
al peggio,assuefatto alle logiche di potere dei soliti faccendieri
corrotti che solo qua possiamo tollerare,ho deciso,mi faccio una
birra,su un canale di S.Marino una band suona orrende cover di belle
canzoni,potrebbe andare peggio,preparo una canna,e se neppure questa
mi manda a nanna,mi faccio una sega sperando che la "zanzara" si
svegli,o,in alternativa mi vado a fare un giro a MORROWIND,dove la
vita è più semplice,come doveva esserlo anche qua un tempo,se hai un
nemico lo elimini,o lui,elimina te,senza compromessi,la legge del
taglione,facile da capire e applicare,e se ti dice bene diventi pure
RE.

Sono per la pena di morte ai politici che rubano,a quelli che una
volta eletti pensano solo ai cazzi loro,li abbiamo messi lì,possiamo
anche toglierli,con la forza se è necessario,la corda è
tesa,l'esasperazione diventa difficile da controllare,quando non resta
più niente da perdere,non resta niente da salvare,i profeti del
dialogo ad oltranza,agiscano ora,se hanno soluzioni,prima che altri
soggetti decidano finalmente di scendere in piazza,perchè il tempo
delle parole per alcuni è già finito e non terranno conto di coloro
che ancora non ne hanno avuto abbastanza.

         
icknos@the.KING.ciao.FUCK. com


martedì 21 giugno 2011

ON THE ROAD. (with lazycat)


reazione a catena
imprevedibili conseguenze
facili da leggere a fatti accaduti
come appunti su una relazione
pigra come un gatto
si stiracchia al mio fianco
ed io al suo
da diverso tempo
un immagine che si ripete
una piacevole abitudine
(consuetudine)
ombre e luci intense
si alternano
un vento teso
rivela particolari
a cui di solito non faccio caso
tutto ad un tratto
non ricordo più nulla
sono consapevole di avere un passato
semplicemente non è più qui
forze senza controllo
si scagliano contro l'uomo
imprigionato dalle sbarre
delle sue convenzioni
qualcuno trova
che sia più facile
perdonare l'altro
quando commette un errore
piuttosto che farlo
quando ha ragione
dolci confidenze
è stato da subito
tutto così naturale
trame di vite ferite
si intrecciano e ci fanno più forti
io ci sono
e non devi avere dubbi
mi piace ridere
e assieme a te
succede spesso
sono convinto
voglio arrivare con te al termine della strada.

   (icknos).ciao@"on_the_road.FUCK.com


mercoledì 1 giugno 2011

berlusconi,hai perso TU.FUCK-OFF!.



Non capiscono,sono lì,tutti ad analizzare,nessuno che dica le cose come stanno,la sinistra sempre timida,quasi si vergogna del risultato,abbassa i toni dopo il primo attimo di euforia,ancora che parlano di "centro"e moderati e non vedono (o non vogliono vedere?) che hanno vinto col voto degli I-N-C-A-Z-Z-A-T-I,di quelli che si sono proprio rotto il cazzo di berlusconi in primo luogo,ma del berlusconismo sopratutto.

Di solito non voto,sono anarchico,non mi sento rappresentato da nessuno,come per Grillo,anche per me sono tutti uguali,non sono garantista,sopratutto N-O-N con i politici,conosco troppo,e abbastanza dall'"interno" gli ingranaggi del sistema,chiamato non per nulla,P-O-T-E-R-E che ci governa per farmi illusioni che qualcosa cambi,fino a prova contraria.

Io come altri,T-A-N-T-I altri non dimentico.

Non D-I-M-E-N-T-I-C-O che la sinistra,ha retto il sacco più e più volte nel corso di questi circa V-E-N-T-I,fottutissimi anni,al mafio-corruttore-puttaniere-bugiardo-piduista-presidente del consiglio e, il sistema politico italiano è permeato di troppi scillipoti per ispirare fiducia a scatola chiusa.

Detto questo,in questo momento si vota a S-I-N-I-S-T-R-A,senza se e senza ma,perchè berlusconi D-E-V-E sparire,se non dal pianeta,almeno dal "panorama" politico italiano e,O-V-V-I-A-M-E-N-T-E,si va al referendum e si vota S-I.

E tolto di mezzo lui,non ci si riaddormenta,il mio come quello di tanti altri,è un voto di protesta,nè sinistra nè destra,religioni e ideologie sono morte,siamo T-U-T-T-I uguali e,chi ci rappresenta non può vivere in un altro mondo,con privilegi che essi stessi si concedono
incuranti di cosa gli succede attorno.

Bersani,Vendola,DiPietro,non vi rilassate,state in campana e sopratutto ora evitate di sparare cazzate,vi osserviamo e giudichiamo da vicino,cosi vicino da farvi sentire il nostro fiato incazzato sul collo,e ricordate,tolto silvio dalle palle,chiunque altro si dimostri un pagliaccio sarà più facile da "eliminare".

Terremo le lame affilate.

O fate politica per l'interesse comune,o avremo altre teste da T-A-G-L-I-A-R-E.

            icknos.ciao@cutyerheadoff.FUCK.com 


sabato 14 maggio 2011

LEGALIZE-IT.



SASSARI. "Realizzare campi di canapa di qualità in Sardegna è possibile. Le condizioni climatiche sono ideali e le prospettive economiche da favola: lo sostiene Istevene Polluce, imprenditore agricolo sassarese e, da novembre dell'anno scorso, presidente del Consorzio Sardegna Cannabis aderente a Confcanapa del Nord Sardegna. "Nel mondo si contano 500 milioni di utilizzatori, 30 milioni in Europa e 5 milioni in Italia. Il giro d’affari è di due miliardi di euro, legali e tassati. Istevene Polluce ritiene che la nostra isola debba puntare sull'accoglienza culturale ambientale e gastronomica, che consentirà di destagionalizzare le presenze dei visitatori, attirando un turismo di qualità per dodici mesi l'anno. Per questo, insieme agli altri imprenditori del Consorzio sta lavorando con la Regione alla formulazione di un disegno di legge. “È stato già licenziato dalla Commissione e a maggio, probabilmente, sarà votato dal Consiglio”. L'idea è quella di creare in tutto 4000 campi di marijuana da cento metri quadri. “Ed edificare non è necessario. Chi non vorrà votare la legge si prenderà le proprie responsabilità- ribatte Polluce- Ci dicano dove dobbiamo trasferirci noi cittadini per poter campare..Ma soprattutto, trovino un'altra soluzione alla crisi economica, alla carenza di occupazione e ai problemi di sovraffollamento delle carceri e delle aule di tribunale ”. Si stimano 12000 nuovi posti di lavoro una volta che i campi saranno realizzati, iniziando a rendere nel momento in cui dovesse semplicemente cambiare la legge “Il turista culturale inquina quattro volte di meno di un turista tradizionale. ama il tempo mite e spostarsi da un centro all'altro”. L'impatto ambientale, è inesistente. La canapa si troverà in tutti i centri che lo vogliano, e l'ambiente non verrà minimamente modificato. Un unico imperativo: “Facciamo in fretta, prima che anche gli altri paesi si rendano conto che è vantaggiosissimo”.

.. magari fosse vero,invece si tratta solo di un commento lasciato da un'amico (grazie Alessandro) su un giornale online locale (Sassari notizie) parafrasando un intervista di tale stefano poddighe,imprenditore rampante che cerca di presentare i campi da golf,cari a berlusconi,come prospettiva di lavoro e tutte le puttanate relative a coprire l'ennesima speculazione edilizia,mascherate da investimento sul territorio e occasione di sviluppo.
Chiunque legga le due proposte -senza lasciarsi influenzare da atavici preconcetti privi di fondamento,inculcatigli in maniera subliminale nel corso degli anni ..degli ultimi 100 anni,per essere precisi,e mai verificati di persona,puranche solo a livello accademico- non potrà fare a meno di valutare la validità del progetto "marijuana" rispetto ai campi da golf,la realtà ovviamente andrà nella direzione opposta,col tacito benestare dei soliti disinformati benpensanti,che in larga maggioranmza,senza nessuna cognizione di causa -non sanno di cosa si parla-,archivia l'argomento perchè la droga è un tabù che la società "civile" non deve assolutamente contemplare,FA MALE,p-u-n-t-o.
Non si chiedono nemmeno rispetto a cosa,all'alcool?,al tabacco??,alla caffeina??? ..o ancora,ai vari farmaci di sintesi chimica,di cui una larga maggioranza di società è dipendente senza neppure rendersi conto,fidandosi ciecamente di quegli spacciatori autorizzati dell'industria farmaceutica,che continua ad inventarsi nuove patologie da "curare" col più recente ritrovato di laboratorio????.

Allora,siccome io potrei essere definito "di parte",dai soliti benpensanti,allego -paro-paro-,come si dice nella Capitale,un resoconto di alcuni studi effetuati recentemente sull'argomento.

"Negli ultimi anni (2010) si stanno conducendo molti studi sulla reale gravità dell'uso di canapa. Molti test hanno infatti paragonato la canapa all'alcool, al tabacco e alla caffeina, sostanze totalmente legali, e i risultati sono stati poco scontati. Ad oggi sappiamo che la canapa, a differenza dell'alcool non arreca alcuna dipendenza fisica, anche ad un uso a lunga durata. Basti pensare che secondo studi condotti la dipendenza data da una tazza di caffè è anche maggiore. Anche sotto un punto di vista dei sintomi a lungo termine la canapa viene messa alla pari con la caffeina. Un altro punto di vista sicuramente positivo è che i casi di gente che ha necessitato di un soccorso medico a seguito dell'uso di canapa è raro. Infatti sappiamo che la canapa a differenza di alcol e altre sostanze non ha un limite di dose (overdose/coma etilico). Non ci sono casi accertati di persone morte a causa di canapa, casi isolati erano dovuti a sostanze mischiate ad essa. Le morti a causa di cancro non sono legate alla sostanza, ma dalla combustione del fumo. Un'assunzione per via orale ovvia questo rischio ed è quindi la prova che non è la sostanza a crearne i sintomi anzi, recenti studi hanno evidenziato che diversi principi attivi della Cannabis sono anti-tumorali. Studi condotti sul danno sociale hanno anch'essi dato risultati positivi. Ricerche condotte sulle segnalazioni di violenza, stupri, atti vandalistici, sono spesso collegabili ad un uso di alcool o cocaina, la canapa non risulta portare a violenza e non induce uno stato di aggressività collettiva. Da tutti gli studi condotti è infine risultato che l'alcool è la sostanza stupefacente più pericolosa, che strappa dalla vita migliaia di persone ogni anno in stretta comparazione all'eroina, mentre la marijuana è risultata lo stupefacente di minore impatto e danno sociale del singolo individuo. Alcuni ricercatori hanno osservato che un uso molto elevato di questa sostanza può alterare la psiche.[20] C'è da evidenziare però che questa pianta sta suscitando sempre più interesse per applicarla in malattie degenerative come Alzheimer, Parkinson, Sclerosi Multipla e altre. Diverse ricerche evidenziano che la marijuana aiuta la formazione di nuove cellule cerebrali".

 Per ulteriori approfondimenti e maggiori garanzie,andatevi a leggere altre notizie,partendo magari da questo articolo:


e innumerevoli altri che potreste trovare se interessati all'argomento.

E allora,viene spontaneo chiedersi C-H-I,in primo luogo,un centinaio di anni fa,decise di punto in bianco,di rendere illegale un'erba che per millenni,è stata fonte di sviluppo culturale,tecnologico,medico e perchè no,per chi ha fede,anche spirituale,di TUTTE le maggiori civiltà,sin dai tempi più remoti,ma sopratutto P-E-R-C-H-E'?.

Per sviuppare il tema mi rifarò,-parafrasando anche io-alla cultura in merito posseduta dallo "stupefacente" Howard Marks -aka -Mr Nice- (elemento noto ai "cultori") sull'argomento.

Fa pensare,infatti,come per esempio la prima vela,della prima barca che ha solcato lunghe distanze per mare fosse di C-A-N-A-P-A,così come il primo tessuto,la prima corda,la prima C-A-R-T-A e, di conseguenza il primo L-I-B-R-O,senza la canapa insommma non ci sarebbero stati i viaggi di scoperta,la letteratura,in definitiva,la civiltà per come noi oggi la conosciamo.
E allora,come spiegare lo status di illegalità,che detiene ora un erba usata per millenni,senza che ciò procurasse il benchè minimo problema alle civiltà,sparse nelle diverse zone del pianeta,che ne hanno fatto uso nel corso di secoli?

Ci sono varie teorie che negli anni hanno provato a spiegare l'arcano,le più comuni si rifanno di volta in volta ad una sorta di cospirazione ordita dalla corporazione di turno che vedrebbe la canapa come diretta concorrente del loro prodotto,citando i più ovvi,prendiamo in considerazione ad esempio l'industria dell'alcool,potrebbero essere loro a remare contro un eventuale riabilitazione della cannabis e quindi alla sua ri-legalizzazione?

Io,come d'altronde ha rimarcato Mr Nice,non lo trovo plausibile.
Il motivo è semplice,i due prodotti non entrano in competizione,l'uno non esclude l'altro,infatti,la maggior parte delle mie conoscenze indulge con più o meno frequenza in entrambe le pratiche che,tra l'altro se non si eccede (sopratutto nel bere) convivono pacificamente,anche se assunte in concomitanza, ..almeno nella mia testa..e in quella della maggior parte di coloro che provano piacere nell'alterare lo stato della propria mente.

In conclusione no,non credo che sia l'industria dell'alcool ad opporsi alla legalizzazione,allora forse la religione?.

In effetti,chi più e chi meno siamo tutti assoggettati alle regole e i dogmi di FEDE religiose che,vedono il peccato in chiunque in qualche modo si diverta,ed hanno ragione,empatizzo e sono solidale con loro,conosco questo "feeling",ha un nome,si chiama INVIDIA,li capisco e condivido,anche io lo sono quando vedo che qualcuno è più sconvolto di me,ma,al contrario di "coloro" che predicano morigeratezza e tristezza,affinchè il genere umano possa aquistarsi il futuro paradiso,attraverso dolore e penitenza,il mio intento,è semplicemente quello di procurarmi quel qualcosa che ha prodotto nel soggetto in questione quell'ebbrezza.

Allora,un tempo forse le religioni potevano influenzare larghe masse di popolazione,ma ormai fanno fatica anche a far rispettare i precetti fondamentali ai propri fedeli,perciò,no,neanche le religioni possono essere la causa del persistente status di illegalità della cannabis.

L'industria farmaceutica forse?.

Pensiamoci un attimo,questi producono con sintesi di laboratorio sostanze psico-attive che alterano lo stato mentale e fisico di chi ne fa uso,io non ho nessun problema riguardo a questo,non sono nella posizione più adatta per criticare,ne tantomeno giudicare la scelta personale di che sostanza uno decide di utilizzare,per alterare la sua percezione del mondo,sinceramente non me ne fotte un cazzo,come tanti altri,ho usato anche io prodotti di laboratorio più o meno "legali",ricavandone piacere,ma vedete,l'interesse di questa gente è fabbricare "ingredienti" che si possano brevettare e commercializzare,non possono farlo con marijuana,oppio o coca perchè Dio,la Natura,o qualunque altra Entità Superiore in cui vi piace credere,ci è arrivato prima...ma fondamentalmente anche loro producono sostanze che alla gente piace prendere,senza per questo sentire il bisogno di estinguerne altre più naturali che le persone usano abitualmente,prendiamo in considerazione (una fra tante) l'aloe (una pianta),e vediamo immediatamente l'uso che l'industria chimico-farmaceutica ne ha fatto,pillole,compresse,pomate,creme etc,etc. un business miliardario ..con l'aloe? ..pensate cosa potrebbero ottenere con la marijuana!,quindi NO,neanche loro possono avere interesse nel mantenere illegale una pianta.

il tabacco allora??

Qua il paradosso si fa ancora più evidente,fa male?,si,di più,U-C-C-I-D-E,crea dipendenza??,si ..e neppure ti sconvolge, ..immaginate voi di provare a vendere qualcosa che crea dipendenza,uccide,e nemmeno sconvolge...la qualità dei loro esperti di marketing denota un talento inarrivabile vista l'estensione raggiunta da questa industria,ma anche qui,io come la maggior parte delle mie conoscenze ..compresi i jamaicani,uso mischiare l'hashish o la marijuana col tabacco,perciò,neanche qua c'è conflitto di interessi,non possono essere neppure le lobby del tabacco a volere l'illegalità dell'erba.

Resta allora forse solo l'industria petrolifera e i suoi derivati,fibre sintetiche per il tessile,o l'indotto creato dal uso di motori a benzina e gasolio,la sensazione di cospirazione si infittisce,basti pensare che nei primi anni venti,Henry Ford,costruì e mise in commercio un auto realizzata interamente di canapa che viaggiava con un motore alimentato ad etanolo di canapa,proprio mentre la General Motors investiva sul petrolio e il tessile con la plastica e le fibre sintetiche ..riuscite a vederli?seduti intorno ad un tavolo,in consiglio d'amministrazione per decidere le future strategie di mercato,una lobby di tecnocrati,speculatori,affaristi caimani capitalisti affamati di business,conservatori e puritani come solo gli yankee sanno essere,cercare di vendere sottoprodotti della lavorazione del petrolio ad industrie che non avevano nessun bisogno dei loro materiali sintetici,potendo ricavare ciò di cui avevano bisogno direttamente dalle piante (e dagli animali),come fare??si saranno chiesti,al che,uno di loro si sarà detto,aspettate un attimo,facciamo credere che la canapa sia una malefica erba del demonio,causa di tutti i più oscuri mali che affliggono il genere umano,organizziamo campagne di dis-informazione da distribuire capillarmente con ogni mezzo di comunicazione a disposizione,ed il gioco è fatto.

Insomma,viene quasi da crederci che,per il dubbio piacere di indossare un capo d'abbigliamento in misto acrilico-nylon e polimeri assortiti,io e voi oggi dobbiamo sbatterci e ricorrere a loschi trafficanti illegali per il piacere reale di fumarci una canna.

Cospirazione, ..cospirazione??

Le cospirazioni,per definizione,sono teorie oscure che non possono venire provate,scientificamente,tutto ciò che NON può essere provato non esiste,perciò non vale la pena perderci tempo in contorte elucubrazioni mentali.V-A-F-F-A-N-C-U-L-O.-FUCK'EM!.

E allora cosa?,come?,quando?,perchè la marijuana,cannabis,hashish è stata definita sostanza illegale? e sopratutto perchè lo è ancora??

I primi sospetti,a questo punto,sono gli avversari per eccellenza di ogni tranquillo "sballone" in ogni parte (o quasi) del mondo,la POLIZIA,ma nel corso degli anni,anche grazie all'esperienza diretta posso affermare con certezza,salvo casi estremi,(anche la polizia ha le sue pecore nere),che non sono loro i nemici,ben pochi di loro si arruolano con l'intento di impedire ad un altro di farsi una fumatina o quant'altro e,sono ben consapevoli che è il proibizionismo e non la legalizzazione il vero problema,le carceri non erano certo state pensate per ragazzi che si fumano qualche cannone,a questo punto,credo che se qualcuno ha avuto la pazienza di seguirmi sin qua,-GRAZIE!n.d.r.-abbia capito CHI è stato,e tuttora è responsabile di tanta ingiustizia,ebbene si,sempre loro,i P-O-L-I-T-I-C-I.

Nel caso in questione trattasi dei delegati dell'allora "lega delle nazioni",l'attuale O.N.U.,quella che legittima bombardamenti,guerre e quant'altro loro giudichino utile per garantire la L-I-B-E-R-T-A' per intenderci,durante una delle loro sedute alla fine degli anni venti,più precisamente "the League of Nations second opium conference",nella quale si dibatteva dei problemi conseguenti l'uso d'oppio nelle comunità cinesi,che gli americani avevano "importato" per la costruzione delle linee ferroviarie,questi fecero un ottimo lavoro,finito il quale,molti vi si stabilirono in America, perpetuando le loro usanze e tradizioni,gli americani si accorsero di non poter gestire quello che loro vedevano come un problema,e così istituirono queste conferenze per decidere che fare a livello mondiale,di una merce a loro vedere scomoda,e deliberarono,assieme ai delegati delle altre nazioni,le regole che ne avrebbero limitato l'uso  ..bene,verso la fine della suddetta conferenza,il delegato egiziano obbiettò che se l'oppio fosse stato reso illegale,a maggior ragione avrebbe dovuto esserlo l'hashish,a suo dire causa prima delle malattie mentali che affligevano i cittadini egiziani,considerando che la maggior parte dei delegati,non aveva mai sentito parlare di hashish,non sapevano proprio che cazzo fosse in pratica, e che,per prendere la loro decisione sull'argomento,non avevano altro che le parole usate dal rappresentante egiziano,per descrivere i motivi per i quali,secondo lui l'erba avrebbe,al pari dell'oppio,dovuto essere resa illegale, potete immaginare sulla base di che elementi si giunse alla conclusione,che questa si,ancora oggi dopo oltre 100 anni,afflige la società,senza che se ne occupi più nessuno.

Credete che interessi a qualcuno della vostra salute?,siamo liberi di arrampicarci a mani nude ovunque lo riteniamo possibile,lanciarci col paracadute,compiere qualsiasi genere di acrobazia ci passi per la testa,ma per qualche ragione non siamo liberi di alterare la nostra coscienza attraverso l'uso di sostanze,a patto che ovviamente non siano quelle consigliate, prescritte e somministrate dagli spacciatori autorizzati dallo stato,medici,psichiatri e via dicendo.

Che poi a ben pensarci,cosa è questa mania del vivere salutare,voglio dire che senso ha privarsi di determinati piaceri se poi la fine è comunque quella?? o pensate forse che ci sia un premio speciale per quelli di VOI che restituiscono il proprio corpo,cadavere,in ottime condizioni dopo l'uso??

Bah,mi sono dilungato ben oltre il dovuto,se qualcuno fosse ancora qua,-GRAZIE di nuovo-,grazie inoltre ad Howard Marks,sempre di grande ispirazione e incommensurabile aiuto quando si trattano certi temi,per concludere,a prescindere da qualsiasi motivo che abbia precluso o meglio limitato l'uso dell'erba,mi rifaccio al vecchio slogan "LEGALIZE-IT",dal momento che non sussiste nessun reale motivo per non farlo e,che il fatto che sia proibito ha potuto ben poco contro la sua diffusione se non provocare danni maggiori.

P.S. -dal 1928 l'incidenza di malattie mentali fra gli egiziani è aumentata progressivamente,il proibizionismo non ha funzionato là e non lo farà neppure qua.

    (icknos)@ciao.legalize-it.FUCK.com








"non sono io contro il sistema. E' il sistema che è contro di me. Più la gente fuma erba prima Babilonia cadrà". 
 Bob Marley
" io non ho problemi di droga. Ho un problema di polizia" 
Keef  Richard
" mi stupisco, ovviamente lo faccio, mi chiedo perché fumo così molta erba. Ci penso spesso e arrivo sempre alla stessa conclusione, fumo così tanta erba ..è una risposta molto semplice a dire la verità, vedi ho provato a pensare a una risposta profonda, a una che avesse significato, a una importante ma la verità è che io fumo così tanta erba perché mi piace".
Howard Marks
"passala".
Icknos